Pagine

martedì 22 gennaio 2013

Come mi sentirò domani...

la vendetta non ha un buon sapore
al massimo pensi di aver fatto giustizia
e aver reso solo una minima parte di quanto ti è stato inflitto
tanto sanguinerai per sempre e il tempo non cancellerà niente
e vivrai sempre con il dolore dei ricordi che non ti permetteranno l'oblio
mai
ma la cosa peggiore è sapere di aver perso se stessi
mentre si voleva troppo bene a qualcuno
per ricordarsi di quanto anche noi siamo importanti

17 commenti:

  1. Che parole sagge e soprattutto vere! Nulla potrà mai ricomporre uno strappo doloroso subito. Io cerco di dimenticare, di passare oltre ma in fondo al cuore so che non perdonerò proprio perchè volendo troppo bene mi sono fidata e sono stata tradita.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. già già

      diciamo che solo chi lo ha passato lo può capire veramente

      tutte le altre frasi di buonismo le lascio a chi non sa e non può capire

      ciao cara

      Elimina
  2. Mia cara forse non centra con tutto questo ma volevo dire che il bene ed il male ritornano sempre. Non è che bisogna fare del bene per averne ma per dire che fare del male gratuitamente si paga sempre e quel famoso scritto cinese...mi siedo sulle rive del fiume ed aspetto il cadavere del mio nemico... è corretto nel senso tu non devi fare niente anzi perdona ma colui che male a fatto prima o dopo purtroppo il male torna indietro mentre ti che hai perdonato sarai gratificata nel bene.
    Un abbraccio ciaooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non perdono niente
      Chi fa del male con intenzione la deve pagare

      Elimina
  3. Mi dispiace molto che ti senta così e che ti senta ferita. Dimenticare non si può, ma odiare fa stare altrettanto male. Solo il tempo potrà lenire, almeno in parte, le ferite, anche se le cicatrici rimarranno per sempre.
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  4. Alcune volte ho perdonato. Il tempo, la vita hanno fatto tanto.
    Ma chi mi ha fatto del male con cattiveria e perseguendolo lucidamente no, non l'ho perdonato e non lo dimentico.
    La vendetta ha un sapore troppo amaro, non fa per me.
    Non riuscirebbe a cancellare il dolore.
    E allora a cosa vale?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A niente. E' solo un atto di giustizia

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  5. quoto edvige. fai del male e pensaci fai del bene e scordati. tutto ci ritorna indietro, sappilo !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora quando fai del bene ti ritorna il ben invec ti ripagano ti ripagano con il male e quindi che rito che ritorna nel male il il male

      Elimina
  6. spesso la vendetta migliore é andare oltre

    RispondiElimina
  7. Il bello è che noi ci possiamo curare e scordare di quel pezzo di merda che ci ha ferito e far si che altri non riescano dove e come abbiamo permesso al merdina di ferirci. ;) pensa positivo Elisa: IL MONDO E' TUO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  8. io la so diversa :
    prendi un bruco...
    schiaccialo...
    è stato facile vero ?
    ti senti il padrone dell'universo vero ?...

    bene adesso però rifallo come prima,
    e fai in modo che diventi una bellissima farfalla...
    non ci riesci ??? è difficile, complicato...
    ma allora chi è il padrone dell'universo ???
    tu o il bruco !!!
    e prima di ammazzare un animale,
    la prossima volta, pensaci !!!

    RispondiElimina
  9. Anche io penso che sia meglio andare avanti, soffermarsi sul passato doloroso fa male soprattutto a noi stessi.

    RispondiElimina
  10. se riesci a perdonare sei altamente superiore.
    a volte però ti senti talmente stupido perchè dopo aver perdonato sei in qualche modo deriso.
    io personalmente mi stanco e mi metto da parte.
    ma ce ne vuole perchè arrivi a questo punto!!
    :)

    RispondiElimina
  11. no, perdonare no. è una cazzata, il "perdono"
    poi certe cose non si possono perdonare.
    si può cercare di non farle ripetere, mai il perdono MAI !!

    RispondiElimina