Pagine

giovedì 18 ottobre 2012

Sagra delle castagne ...con corteo storico

Soriano del Cimino - vicino Viterbo.
Non sò se per caso o per culo è la prima volta che becco le caldarroste gratis in una sagra, di solito le devo sempre comprare.
Comunque il corteo in costume storico che si tiene dai 4 rioni è veramente da non perdere.
Peccato che la piazza sia chiusa ai soli paganti (cosa che ignoravamo) e quindi non abbiamo visto lo spettacolo vero e proprio... un po' come fanno ad Assisi da anni.
E' assolutamente una cosa seria e gli abitanti sono molto presi dal partecipare, compresi bambini, mamme e nonni.
Una festa di popolo e di dolci a base di castagne, per non parlare delle locande addobbate in stile medievale per l'occasione.
Che posso dire, le foto parlano per me.
Bellissimo questo falco con civetta bianco, e c'era anche la volpe che dormiva dentro una gabbia con la paglia... 
I costumi erano veramente stupendi.
Chiusi nelle strette vie abbiamo partecipato un po' ai discorsi e alle attese dei partecipanti, percependo una ambientazione di rione molto profonda.
La invidio un po' questa vita da paese.
Ho avuto la stessa sensazione ad Assisi quando ho visto la gente uscire dalle case, dai portoni, con i costumi medievali. Credo che lo spirito di appartenenza al luogo sia molto diverso da noi gente di città. 



E' stato davvero un bel pomeriggio, peccato il pranzo in agriturismo non proprio edificante. Forse in zona si poteva trovare di meglio. Ogni tanto capita di prendere qualche sola...

Per tornare a Roma ci siamo fatti un'ora con la macchina spenta sulla roma-firenze, purtroppo abbiamo saputo il giorno dopo che per un incidente è morta una giovane ragazza. Poverina. 
Ho anche scoperto che le anatre mangiano le castagne... he he 






12 commenti:

  1. oh se le hai trovate gratis ... forse significa che sta per cominciare una nuova era ehh?! speriamo! belli questi gonfaloni !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bè ...domenica ci sarebbero Montelanico e Rocca di Papa

      Elimina
  2. e grazie della sòla odierna ehh?!...

    RispondiElimina
  3. Una bella ed interessante gitarella allora. Peccato la notizia finale...
    Ciao ciao

    RispondiElimina
  4. Come sono belle queste feste tradizionali, anch'io ho assistito molti anni fa al Calendimaggio di Assisi e conconrdo con te, è veramente bellissimo.

    RispondiElimina
  5. bene! sono molto contenta che sei venuta. in fondo è stato interessante no? sì, c'è riuscita bene a prendere l'ultimo treno !
    non ti ho risposto perchè ho visto l'sms troppo tardi per risponderti. ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non pensavo di capire il portoghese... si è stato proprio fico!!! Non ti dico le conseguenze di tutta quella frutta che ho mangiato con l'insalata... colite del cavolo!!! Sull'autobus volevo morire...

      Elimina
  6. Fortunata, anche io alle sagre di castagne le ho dovute pagare, queste feste in costume sono davvero belle ti riportano indietro nel tempo, mi dispiace per la ragazza. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  7. Nei piccoli paesi c'è molta più unione che in città. Ci si conosce tutti e ci si aiuta di più. Però nei paesi la gente è anche molto più curiosa e pettegola.
    Bellissima festa di paese e bellissime fotografie!

    RispondiElimina
  8. Bella festa di paese! Buone le castagne, ma quante ne hai date alle anatre? Io ne sono ghiotta e difficilmente me ne sarei privata. ; )

    RispondiElimina
  9. dovevo andarci, poi vabbè, sorvoliamo

    RispondiElimina