Pagine

giovedì 2 febbraio 2012

Tre parole


Quando pronuncio la parola Futuro
la prima sillaba va già nel passato.

Quando pronuncio la parola Silenzio,
lo distruggo.

Quando pronuncio la parola Niente,
creo qualcosa che non entra in alcun nulla.

(Wislava Szymborska)



5 commenti:

  1. Quindi meglio stare in silenzio a meditare... Bella!

    RispondiElimina
  2. Non so perché, ma sembra un inno alla morte, sebbene sia molto bella...

    RispondiElimina
  3. già ieri ne ho lette altre, di questa poetessa. tutte tristissime eh? high depression...ma un pò di fiducia nella vita no eh??

    RispondiElimina
  4. in verità no - a me non sembra triste

    RispondiElimina